ADEGUAMENTO SICUREZZA CONNESSIONE IMPIANTI EOLICI E FOTOVOLTAICI

ADEGUAMENTO SICUREZZA CONNESSIONE IMPIANTI EOLICI E FOTOVOLTAICI

Ulteriori costi per modifiche impianti con richiesta di connessione precedente il 1 gennaio 2013

(04/03/2015)

In data 7 agosto 2014 l’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico ha pubblicato la deliberazione 421/2014/R/eel “Ulteriori interventi relativi agli impianti di generazione distribuita finalizzati a garantire la sicurezza del sistema elettrico nazionale”. 

 

La stessa ha definito all’art. 2 “Implementazione dei sistemi atti a consentire il teledistacco nel caso di impianti alimentati da fonte eolica o solare fotovoltaica di potenza maggiore o uguale a 100 kW connessi o da connettere alle reti di media tensione per i quali è stata presentata la richiesta di connessione in data antecedente al 1 gennaio 2013” che i produttori dovranno adeguare gli impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonte eolica o solare fotovoltaica di potenza maggiore o uguale a 100 kW connessi alle reti di media tensione in data antecedente all’1 gennaio 2013, alle prescrizioni di cui alla Norma CEI 0-16 – Edizione III entro il 31 gennaio 2016.

L’impresa distributrice, provvederà tempestivamente a dare informazione in merito a quanto previsto tramite il proprio sito internet ed i relativi portali qualora disponibili, inoltre provvederà a trasmettere un ultimo sollecito ai fini dell’adeguamento entro il 31 dicembre 2015.

A seguito dell’avvenuto adeguamento dell’impianto di produzione alle prescrizioni previste, il produttore dovrà darne comunicazione all’impresa distributrice sottoscrivendo il nuovo regolamento di esercizio ed inoltrarlo alla medesima impresa distributrice allegando una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà redatta, ai sensi del D.P.R. 445/00, da un responsabile tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo professionale secondo le rispettive competenze, che attesta che il sistema atto a consentire il teledistacco è conforme a quanto previsto dalla Norma CEI 0-16 – Edizione III, tramite apposito portale informatico.

I produttori che invieranno all’impresa distributrice, entro il 30 giugno 2015, la comunicazione di avvenuto adeguamento degli impianti di produzione alle prescrizioni richieste, avranno diritto ad un premio pari a 500/650/800 €, a seconda del numero di sistemi di protezione di interfaccia installati nell’impianto. Tale premio si dimezzerà se al retrofit si provvederà tra il 30 giugno e il 31 agosto 2015. Per retrofit effettuati dopo il 31 agosto 2015 non è invece previsto alcun premio.

 

Il premio viene erogato dall’impresa distributrice di riferimento entro tre mesi dalla data di ricevimento, da parte della medesima impresa, della comunicazione di avvenuto adeguamento.

Nel caso in cui il produttore, nonostante il sollecito da parte dell’impresa distributrice, non adegui i propri impianti di produzione secondo le tempistiche e le modalità previste, l’impresa distributrice ne darà comunicazione allo stesso produttore ed al GSE, che sospenderà l’erogazione degli incentivi fino all’avvenuto adeguamento degli impianti di produzione.


RICERCA

Confindustria Energia Adriatica Soc. Cons. a r.l.
Contatti